Capital markets italia, Indici di borsa principali italia, calendario economico settimanale Italia, i temi dei mercati finanziari, l ‘attività degli hedge fund, ristrutturazioni aziendali, informazione finanziaria italia, mercati dei capitali, migliori blog di finanza italia, Mercati finanziari e borsa italia, Crisi economica notizie italia, Convertitore di valuta italia @capmarkets.it

  • Sun, Aug 2017

Negli USA sempre più persone lavorano come freelance

Posted In Carriere - By Manager on Monday, November 9th, 2015 With No Comments »

9 novembre 2015 – L’Unione Liberi Professionisti Americani ha recentemente indicato che 57 milioni di persone lavorano come freelance negli USA, il 7% in più rispetto allo scorso anno, secondo quanto riportato dalla CNBC.

Una nuova “forza-lavoro” che anima tanto l’economia “uberizzata” (dal nome del colosso USA di autisit freelance affittati con lo smartphone), quanto la più ampia economia della condivisione “sharing economy”.

Vicki Salemi, analista di carriere per Monster.com, offre alcuni consigli a chi vuole avventurarsi nel mondo freelance:

  • per prima cosa bisogna contattare organizzazioni online o liberi professionisti che operano nel vostro stesso settore a cui poter rivolgere le vostre domande, i vostri dubbi
  • effettuare una stima dei guadagni necessari a soddisfare le vostre esigenze e stabilire un budget minimo
  • accettate il lavoro solo dopo aver accertato che il compenso sia sufficiente per far fronte alle vostre spese personali

Erika Safran, presidente della Safran Wealth Advisors, operante nel settore della pianificazione finanziaria, è convinta che per avere successo nel mondo del freelance bisogna seguire alcune linee guida:

  • mantenere le vostre finanze in ordine è di vitale importanza per il successo del vostro lavoro. Impostare due bilanci separati, un conto per il vostro business e uno per la vostra vita privata è necessario per avere una traccia costante delle spese di entrambi
  • lavorare nel freelance significa sperimentare sia momenti di festa che di carestia nel rapporto con i vostri clienti. È quindi consigliabile accantonare il 20% di ogni vostro compenso lavorativo e porlo in un fondo cassa dedicato esclusivamente al pagamento delle imposte
  •  gestire il tempo bene ed essere in grado di rispettare le scadenze è la chiave per il successo
  • iscriversi a piani di assicurazione sanitaria ed aprire un conto pensionistico individuale privato.

Pietro Noschese – Research Analyst

Email: info@capmarkets.it

About -